5 dicembre 2012

Match Report U15L @San Lazzaro

BSL San Lazzaro - Junior BK Ravenna   46-53


PARZIALI TEMPI DIF
1 16 13 -3
2 5 9 4
3 10 15 5
4 15 16 1
TOT 46 53 7


Statistiche:

Clicca sull'immagine per ingrandirla











Una vittoria importante per i ragazzi dell'U15L in un campo dove tutti erano usciti fino ad ora sconfitti. I ravennati continuano ad incontrare difficoltà nel loro cammino a causa di infortuni davvero accidentali, ma nonostante questo non mollano mai e riescono ad offrire prestazioni davvero sensazionali dal punto di vista del cuore e della voglia di vincere che mostrano in campo. In questo match ad affrontarsi sono due formazioni che giocano una pallacanestro differente dal punto di vista concettuale: i giallorossi portano sul parquet un'idea di attaccare il canestro con tagli, blocchi e ricezioni profonde, i biancoverdi ricercano una trama offensiva basata sul penetra e scarica.
Da questo punto di vista la gara risulta assolutamente interessante, anche se a far da padrone non saranno gli attacchi, quanto le difese.
La partita inizia sull'insegna dell'equilibrio, con i padroni di casa che provano un paio di volte a prendere il largo, ma i giallorossi rispondono colpo su colpo.
La circolazione di palla dei ravennati è resa difficoltosa  da parte di una difesa a tutto campo dei bolognesi molto aggressiva, d'altra parte però i biancoverdi devono accontentarsi, grazie al buon lavoro della retroguardia ospite, di tanti tiri dai 6-7 metri con percentuali, per nostra fortuna, non ottimali. A rimbalzo i giallorossi non concedono nulla e questo gli permette di attaccare in contropiede o in transizione prima che la difesa casalinga si disponga, un bene per Ale Mazzotti che in queste circostanze si esalta ed esalta i compagni.
Alla fine dei primi due quarti di gioco il tabellone luminoso mostra 21-22.
Nel secondo tempo i ravennati riescono a prendere un piccolo break di 5-6 punti che però non riescono a mantenere fino alla fine. Nell'ultimo quarto, infatti, San Lazzaro si riavvicina pericolosamente a -2. A 3 minuti dalla fine del match Polyeshchuk riesce improvvisamente a riaccendersi, piazzando due canestri in penetrazione ed una tripla che, assieme ad un furto con canestro di Cieri, proiettano Ravenna avanti di 7 lunghezze prima del gran finale. Nonostante la non precisione al tiro, gli ospiti tengono molto bene difensivamente e Giardini, attento nella gestione dei possessi, chiude il match dalla lunetta con grande freddezza.
Ravenna sbanca il pala Rodríguez 46-53.

Il coach: "Un'importantissima vittoria in trasferta contro una formazione che era fino ad ora imbattuta. I ragazzi hanno mostrato una mentalità da squadra vincente che in alcune occasioni mi ha quasi stupito. Siamo tutti molto contenti di quest'importantissimo risultato, che ci proietta in alto in classifica nel campionato U15 elite e ci fa acquisire ancora più fiducia nelle nostre capacità. Impossibile trovare un MVP in una partita in cui tutti hanno dato il massimo e forse anche qualcosa in più."

Nessun commento: